vergatocambiamusica

Cerca

Vai ai contenuti

Candidato sindaco CARLO MONACO

Nato a San Giovanni Lipioni (CH) nel 1942 e residente a Bologna dal 1961.
Laureato in Giurisprudenza è stato Docente di Filosofia e Storia nei licei e presso l'Università degli studi di Bologna, Ravenna, Urbino.
E' autore di numerose pubblicazioni e libri sia a carattere scientifico che didattico.
E' stato Consigliere e Assessore presso il Comune di Porretta, Consigliere e Assessore presso la Provincia di Bologna, assessore all'urbanistica e casa nel Comune di Bologna nel mandato del Sindaco Guazzaloca.

Aggiornatore didattico ed esperto di formazione è stato presidente dell'Istituto di Psicologia dell'apprendimento.


Articolo apparso sul quotidiano on line "fabbriani notizie". a seguito della presentazione del candidato presso la pizzeria la brace. Vergato 17 04 2014


Vergato Cambia Musica. Carlo Monaco ha parlato del suo progetto.



Vergato deve tornare ad essere il cuore della valle del Reno e riappropriarsi della funzione che gli è naturalmente congeniale di punto di riferimento commerciale, viario, culturale e deve riconquistare quella centralità che ha ormai perduto. Con la nuova struttura amministrativa pubblica prevista per i prossimi anni rischia di perdere definitivamente questo ruolo.

Carlo Monaco, parlando ieri sera a una assemblea pubblica per la presentazione della lista ‘Vergato Cambia Musica’ di cui egli è il candidato sindaco, ha fatto un quadro dell’attuale situazione e di come egli vede in prospettiva un futuro per la cittadina della valle del Reno.


Alcuni punti egli ha individuato come fondamentali. La viabilità ad esempio: quella interna al Comune per i collegamenti con le varie frazioni versa in una situazione disastrosa in quanto devastata da frane e incuria, quella verso l’esterno presenta dei problemi fortissimi. Uno per tutti, il sistema ferroviario porrettano regredito sensibilmente: ora, con tutte le difficoltà che sappiamo, i treni alla mezzora arrivano a mala pena a Marzabotto e Vergato ha perso addirittura un binario. Anche i Vigili urbani sono stati incorporati a Marzabotto”.

Le novità in atto, abolizione della Provincia, creazione della Città Metropolitana, trasformazione, trasformazione dei Comuni in unioni comunali, creeranno cambiamenti da non sottovalutare. Dobbiamo scegliere si Vergato diventare un pezzo di Bologna e allora delegare Merola a preoccuparsi di noi, oppure noi stessi dobbiamo cercare un ruolo e farci sentire per poter contare. “E’ una battaglia aperta e il sindaco di Vergato dovrà avere un peso per puntare i piedi e insieme a tutta la sua cittadinanza far valere le esigenze di questo territorio. E questo lo potrà fare solo se sarà indipendente da chi decide a Bologna, perché altrimenti c’è il grande rischio che prevalgano gli interessi del più forte e di partito”.

Monaco ha poi toccato altri temi nevralgici quali le scelte del piano strutturale ( ex piano regolatore) le cui decisioni ancora in via di approvazione definitiva possono ancora essere rivedute e migliorate. “Le scelte importanti. “ egli ha detto, “come la collocazione del polo scolastico del capoluogo e l’assetto del centro cittadino vanno riviste e condivise ascoltando l’opinione pubblica”. Anche le attività produttive, che hanno visto ultimamente trasferimenti, chiusure e crisi, vanno sostenute con scelte in cui tutti insieme dobbiamo individuare cosa fare e il Comune deve essere il punto di riferimento.

Una particolare attenzione Monaco l’ha rivolta alle attività culturali: “Vergato vanta tante risorse e attrazioni che bisogna sviluppare. Occorre individuare un progetto per trovare modi e forme che le valorizzino e in questo possono avere un ruolo fondamentale i giovani con la loro voglia di costruire e creare qualcosa di importante”. A questo fine il candidato sindaco si è detto pronto a devolvere anche la sua indennità a una eventuale cooperativa di giovani che si impegni su questo settore.





Home Page | ATTIVITA' DEL GRUPPO | I CONSIGLIERI | PROGRAMMA ELETTORALE | LA LISTA | SCARICA DOCUMENTI IN pdf | Candidato sindaco CARLO MONACO | CONTATTI | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu